Come bypassare proxy e firewall aziendali che bloccano siti web

Scritto il 14 marzo 2013 da Carlo Strino

Raggirare proxy e firewall aziendali che bloccano siti web

firewall aziendale

Quando lavoriamo con il computer in una azienda, quasi sicuramente siamo schermati nella navigazione internet da proxy e firewall che hanno il compito di filtrare tutti i siti considerati non attendibili o non attinenti al nostro lavoro, così da non rendere raggiungibile e visualizzabile le pagina web contenute nel filtro.

Questo viene fatto principalmente per creare una rete sicura e protetta all’interno dell’azienda in modo da non far diffondere virus tra i propri lavoratori e per rendere il dipendente costantemente applicato sul proprio lavoro.

Ma chi non si concede 5 minuti di pausa e di svago?

Ecco allora un metodo per saltare l’ostacolo, utilizzando una lista di servizi, o meglio dei proxy esterni che vi permetteranno di scavalcare tutte le barriere imposte dalla società e vi consentiranno di navigare sui siti bloccati dalle regole di filtering.

 blocco navigazione aziendale

Questi proxy esterni vi permetteranno in modo semplice e gratuito di bypassare proxy e firewall aziendali che bloccano i siti web, il tutto con la massima riservatezza.

Infatti questi servizi creeranno un tunnel criptato dove che gestisce la rete dell’azienda non riuscirà a vedere i siti che l’utente sta vedendo.

Ovviamante esistono metodi molto avanzati per analizzare le connessioni e tracciare le stesse e quindi con analisi dettagliate ed approfondite da parte di qualche sistemista di rete esperto sarà possibile ricostruire la storia della vostra navigazione: quindi in ogni caso non abusatene.

In breve, se utilizzate questi servizi per bypassare i proxy aziendali in un tempo breve state molto tranquilli, ma se ne fate abuso con un periodo prolungato c’è la possibilità che qualcuno si soffermi a capire cosa sta succedendo.

Premetto che decriptare la connessione che questi proxy esterni creano non è affatto semplice e richiede molto tempo. Quindi potete stare abbastanza tranquilli perchè è parecchio difficile che questo accada.

Utilizzare questi servizi è davvero molto facile, infatti tutto quello che servirà fare sarà collegarsi alla homepage del proxy esterno, inserire l’url del sito che volete visitare ed il gioco è fatto.

Di seguito vi proponiamo un elenco di alcuni proxy esterni che alla data di scrittura di questo articolo sono attivi e funzionanti e che permetteranno di scavalcare i proxy aziendali.

Prima di proseguire però due attenzioni:

1) Okkio alla pubblicità che talvolta ne fuoriesce …

2) Non digitate mai password, non effettuate accessi ai vostri soliti siti e non inserite dati personali su nessun sito!

Ricordate che sono servizi ‘pubblici’ quindi pericolosi per i dati personali.

Se non funzionano i link provate a cercarne di nuovi su Google: “anonymous proxy” oppure “surf anonymously”

buon divertimento!

*** questo articolo potrebbe essere obsoleto e i siti sopra riportati non essere più attivi. Inoltre ricordatevi che i sistemi di Firewall e sicurezza aziendali si aggiornano e si evolvono di continuo quindi alcune procedure valide il giorno prima potrebbero non esserlo il giorno dopo.  Vi consiglio di cercare tecniche di tunnelling http via rete tor.. ***

Voti Utenti
[Totale: 0 Media: 0]
Condividi questo articolo con:

Per contatti, informazioni o preventivi:

Carlo - 393.593.35.22 - assistenza@informaticanapoli.com


oppure compilate il form sotto:


Nome (*)

Indirizzo mail: (*)

Telefono: (*)

Modello dispositivo:

Richiesta:

(*) valori richiesti.
Attenzione: dopo l'invio controllate notifica via mail


Come bypassare proxy e firewall aziendali che bloccano siti web

18:11

Carlo Strino