Surriscaldamento ASUS G73J

Scritto il 7 aprile 2013 da Carlo Strino

Problema:

Temperatura eccessiva ASUS G73J

Soluzione:

Pulizia ventole e cambio pasta termoconduttiva ASUS G73J

 

asus g73jh

Questo PC è una macchina da gioco formata da unità molto potente (processore quad core Intel i7-720QM), estetica ispirata nel design da un F-117 Nighthawk, display LCD da 17,3 pollici, chip grafico ATI Radeon HD 5870 assistito da 1GB di memoria video di tipo GDDR5 e 8GB di RAM DDR3.

Il case è davvero molto massiccio, dispone di lettore Blu-Ray e monta 2 HardDisk nonchè doppia ventola di raffreddamento.

Un vero mostriciattolo insomma, oramai con qualche anno di vita ma pur sempre molto performante.

computer asus g73j

 come aprire asus g73j

Tutta questa potenza ovviamente necessita di grande energia.

E infatti al pari del PC anche il suo alimentatore si mostra davvero molto massiccio e dalle prestazioni importanti, ben 7,7 Ampere!

alimentatore asus g73j

Il pc che mi hanno portato aveva il difetto che scaldava troppo.  In effetti da IDLE la temperatura di CPU e GPU partiva da 70° C per arrivare a far spegnere il PC dopo i 100°C.

La persona che mi ha affidato questo PC mi ha quindi chiesto di pulire le ventole, dissipatori e sostituire la pasta termoconduttiva con una ad alte prestazioni.

apertura asus g73j

Partiamo con l’operazione come sempre lavorando sul fondo del PC.  Iniziamo a togliere le 2 viti allo sportello sottostante:

smontare asus g73j

Una volta asportato questo sportello, ci troviamo già una delle prime sorprese dell’ ASUS G73J.  Un doppio slot con due HardDisk e una valanga di moduli RAM…

pulire asus g73j

Per arrivare ai dissipatori e ventole però dobbiamo comunque smontare l’intero PC.

Svitiamo quindi le viti che fissano i dischi, estraiamoli e svitiamo tutte le viti della scocca nonchè interne allo chassis, tra cui la vitina alla sinistra dell’etichetta, che fissa il lettore Blu-Ray.

Estraiamo poi quest’ultimo e svitiamo anche le vitine da esso coperte.

surriscaldamento asus g73j

Dopo aver estratto tutte le viti, capovolgiamo il PC e soffermiamoci sulla cornice superiore del PC. Dobbiamo staccarla, è fissata solo ad incastro.

apertura computer asus g73j

Dopo aver rimosso questo componente, svitiamo le viti presenti sotto che mantengono sia il display che il resto della scocca. Successivamente ribaltiamo il monitor (oramai staccato) e soffermiamoci sulla tastiera.

Per staccare la tastiera dobbiamo inserire un cacciavite nelle piccole fessure presenti sulla parte superiore e fare leva in maniera non troppo forzata.

Stacchiamo con delicatezza la tastiera facendo attenzione poichè la parte sottostante ad essa – è fissata con del biadesivo. Dobbiamo staccarla lentamente cercando di non maltrattarla troppo.

tastiera asus g73j

Una volta staccata la tastiera, occupiamoci del distacco del flat e dello spinotto dei led della retroilluminazione.

tastiera retroilluminata asus g73j

Svitiamo le viti presenti sulla scocca, i flat e lo spinotto in alto a destra (è molto delicato, è necessario sfilarlo con la massima attenzione).

apertura asus g73j

Ora possiamo rimuovere la scocca superiore del PC:

scocca asus g73j

Staccando la scocca superiore stiamo molto attenti al piccolo pezzetto di pad termico presente sotto di esso (evidenziata dal cerchio rosso nella prossima foto): non deve staccarsi nè spaccarsi altrimenti dobbiamo necessariamente sostituirlo:

pad termico asus g73j

Eccoci quindi davanti al cuore del PC: la scheda madre dell’ ASUS G73J.

In alto si possono notare le due ventole che raffreddano i due dissipatori.

scheda madre asus g73j

A questo punto possiamo smontare le due ventole e pulire i dissipatori con aria compressa ed un pennello, come illustrato nelle prossime foto.

ventola asus g73j

ventole asus g73j

dissipatore asus g73j

A questo punto siamo liberi di scegliere se fermarci alla semplice pulizia di ventole e dissipatori o spingerci più avanti con il cambio di pasta termoconduttiva: decisamente consigliato su questo tipo di macchina.

La cosa da fare è quella di smontare la scheda madre e staccarla dalla scocca per poter lavorare dall’altro lato dove sono montati i dissipatori.

Svitiamo quindi tutte le viti che la fissano alla scocca e tutti gli spinotti e flat cable.

scheda madre asus g73j

Solleviamola con delicatezza.

motherboard asus g73j

Finalmente possiamo lavorare sui dissipatori.

dissipatori asus g73j

Svitiamo le 4 viti che fissano il dissipatore del processore.

CPU asus g73j

GPU nVidia asus g73j

cambio pasta termoconduttiva asus g73j

Ora svitiamo anche le viti che fissano il dissipatore del processore grafico e puliamo sia questo che la CPU dalla vecchia pasta termoconduttrice.

cambio pasta termoconduttiva g73j

Puliamo anche i dissipatori. Possiamo utilizzare dello spray per contatti a secco, carta e cottonfioc.

surriscaldamento Asus g73j

Dopo aver applicato la nuova pasta termoconduttiva, preferibilmente di ottima qualità (ho utilizzato della pasta Artic) rimontiamo il tutto.

All’accensione il PC funziona perfettamente con temperature in IDLE intorno ai 45° C.

Operazione riuscita!!

asus g73j perfettamente funzionante

Voti Utenti
[Totale: 2 Media: 3]
Condividi questo articolo con:

Per contatti, informazioni o preventivi:

Carlo - 393.593.35.22 - assistenza@informaticanapoli.com


oppure compilate il form sotto:


Nome (*)

Indirizzo mail: (*)

Telefono: (*)

Modello dispositivo:

Richiesta:

(*) valori richiesti.
Attenzione: dopo l'invio controllate notifica via mail


Surriscaldamento ASUS G73J

20:48

Carlo Strino