Menu

Come accedere al DVR da un iPhone, iPad o Android

In questo articolo spiego alcune configurazioni possibili sulla “vecchia” generazione di DVR che non dispongono di accesso CLOUD (esempio DVR Urmet oppure Ixtrima di qualche anno fa). Articolo aggiornato a giugno 2017

Accedere al DVR da iPhone iPad Android

configurazione DVR iphone ipod

accesso al DVR da ipad iphone android

A COSA SERVE QUESTA GUIDA:   a spiegare in pochi passi PRATICI cosa e come dovete fare per configurare e ‘vedere’ sul vostro iPad, iPhone o Android le telecamere montate sul DVR di casa vostra.

PERCHE’ UNA GUIDA:  perchè in giro ci sono molte altre guide, troppo tecniche e complicate. Per uno che deve installare ‘al volo’ un impianto DVR e il cliente gli chiede un accesso dall’esterno, deve poterlo fare in pochi minuti..

UNA GUIDA PRATICA SENZA PIEGAZIONI TECNICHE?:  stavo scrivendo un poema teorico.. poi ho riscritto tutto per rendere tutto + semplice senza troppi fronzoli e spiegazioni.

immagini DVR su ipad iphone android

QUANTO COSTA?  Manco un centesimo… Tutto GRATIS!!!configurare impianto DVR napoli

configurazione dvr Urmet

CHE COSA CI OCCORRE?

  • Impianto di sorveglianza con DVR di recente costruzione, che prevede il controllo da remoto sia da PC che da cellulari (unità mobile). Il mio era un Urmet 1093.
  • Abbonamento ADSL:  va bene quello classico senza IP fisso. Il mio era INFOSTRADA,
  • Modem ADSL:  va bene uno qualsiasi
  • un PC windows con Internet Explorer installato (va bene solo questo e basta)
  • un tablet iPad oppure un telefono iPhone oppure uno smartphone Android
  • applicazione gratuita  ASEE+ che potete trovare su Google Play o su iTunes (o sul sito del produttore). Non spendete un centesimo, è gratis, dovete scaricare la versione gratis. Se non la trovate su iTunes o GooglePlay, cercatela sul motore di ricerca google.

 PASSO 1- ISCRIZIONE SERVIZIO DNS DINAMICO:

  • Usiamo un PC, connettiamolo allo stesso router/modem a cui è connesso il nostro DVR e andiamo su http://dyndns.it/

Utilizzando il servizio di dyndns.it possiamo registrare un nostro ‘nome host‘ (esempio:   mariorossi.homepc.it) che ci permetterà di accedere remotamente al nostro apparato anche quando non conosciamo l’indirizzo IP.

  • creiamo un account di tipo FREE su questo sito  fornendo i nostri dati ed un’email REALE e FUNZIONANTE.
  • attiviamo l’account cliccando sull’apposito link presente nell’email che ci arriva.
  • ora, dopo aver ricevuto i parametri per l’accesso possiamo passare a creare il nostro nome hostpersonale. Nel nostro caso vogliamo creare mariorossi.homepc.it per poter indirizzare il nostroDVR. Accediamo a dyndns.it con user e password e ci apparirà una videata come la seguente:

VIDEOSORVEGLIANZA DVR CONTROLLO DA CELLULARE

configurare dyndns dvr napoli

  •  clicchiamo su GESIONE HOST e nella schermata successiva su NUOVO HOST; successivamente si aprirà la seguente schermata:

dvr ip dinamico napoli

 

  • In pratica possiamo compilare nel seguente modo questa maschera:

1 – Nome Host
Qui inseriremo il nome con cui vogliamo identificare il nostro dispositivo. In questo vogliamo creare mariorossi.homepc.it e quindi inseriamo mariorossi.
Il nome di dominio HOMEPC.IT, lo scegliamo direttamente dal menu a tendina che ci permette di scegliere tra i domini utilizzabili per la registrazione.
2 – Indirizzo IP
Quello che appare nella maschera già compilata è l’indirizzo IP dinamico della nostra attuale connessione. Segnamocelo e, anche se cambierà nel tempo, potrebbe tornarci utile per fare qualche test.
3 –Infine clicchiamo sul bottone CREA HOST per creare il nostro host.
Se tutto va bene, se il nome scelto è unico allora il sistema ci risponderà con un ok e possiamo tornare alla gestione host.

Segnatevi da qualche parte TUTTE le informazioni di iscrizione/configurazione servizio DynDNS poichè vi serviranno più avanti!

PASSO 2- CONFIGURAZIONE RETE LAN (rete interna) del DVR:

  • Accediamo al menù di configurazione del DVR, direttamente tramite il video/tv ed il suo telecomando.
  • Impostiamo in maniera FISSA – STATICA i parametri di rete, che siano compatibili con il modem. Esempio: se il modem risponde a:  http://192.168.1.1  possiamo inserire nel pannello di configurazione del DVR le seguenti info:

configurare rete dvr

Tipo: Statico

Porta: 9000 (questa è la porta di accesso WEB al pannello di configurazione, se utilizziamo un PC)

Porta web:  80

Indirizzo IP:  192.168.001.110

Subnet Mask:  255.255.255.000

Gateway: 192.168.001.001  (in pratica è l’indirizzo del modem)

DNS 1: 192.168.001.001  (in pratica è l’indirizzo del modem)

Alla fine cliccate su APPLICA, SALVA. Di norma il DVR a questo punto dovrebbe riavviarsi (ma dipende dal modello).

PASSO 3- CONFIGURAZIONE e TEST su RETE LAN (rete interna) del DVR per accesso da PC:

  • Attacchiamo il nostro PC windows al modem / router (va bene anche se è connesso al nostro modem tramite WiFi).
  • Apriamo INTERNET EXPLORER (funziona solo questo a quanto sembra)
  • Digitiamo l’url:  http://192.168.1.110
  • a questo punto la pagina probabilmente chiederà l’installazione di una .dll o di un componente aggiuntivo activex:  rispondete in maniera affermativa
  • se l’instaullazione di questo componente dovesse andare in errore per motivi di sicurezza, dovete procedere in questo modo:
    • sul menù di Internet Explorer, selezionate STRUMENTI –> OPZIONI INTERNET
    • spostatevi nel riquadro SICUREZZA
    • cliccate su SITI ATTENDIBILI
    • premete poi sul bottone SITI
    • nella finestra che si aprirà, digitate l’indirizzo del DVR (http://192.168.1.110)  tra i siti attendibili, e cliccate su AGGIUNGI:

accesso dvr dall'esterno

  • Salvate, chiudete tutto e riavviate Internet Explorer.  Riprovate ad entrare sul pannello di configurazione e se avete fatto tutto riuscirete  ad installare quel maledetto componente aggiuntivo activex.
  • Se tutto va bene vi ritroverete davanti ad una schermata simile: